log in

Archivio

Il giorno dopo

Nello splendido scenario della Chiesa di San Domenico, si è svolta domenica 1 gennaio, la diciottesima edizione del tradizionale Concerto di Capodanno nel Centro Storico, organizzato dall’Associazione Culturale “Salotto 12”.

Il Coro polifonico “Mater Dei”, diretto da Carmela Martire, ha intrattenuto per oltre un’ora il numerosissimo pubblico accorso che non ha fatto mancare l’apprezzamento per l’esibizione degli artisti, tutti cosentini, con lunghi e ripetuti applausi. Vasto ed articolato il repertorio che ha spaziato dai tradizionali pezzi della musica sacra, alla rivisitazione musicale di canzoni della tradizione calabrese, in un sapiente e coinvolgente mix capace di trasmettere emozioni e suggestioni in uno dei luoghi sacri più belli ed affascinanti della nostra città, punto di unione tra la Cosenza nuova e quella vecchia, a rimarcarne l’unicità e la rigorosa visione d’insieme. Particolarmente apprezzati gli assoli dei giovani Francesca e Ferdinando Autiero i quali, con le loro voci e lo splendido suono della chitarra, hanno incantato i presenti.

La serata si è conclusa con i ringraziamenti del Presidente dell’Associazione Culturale “Salotto 12”, Sergio Nucci, il quale ha dato appuntamento al prossimo anno per la diciannovesima edizione del Concerto di Capodanno nel Centro Storico di Cosenza.

 

Concerto di Capodanno 2017 a San Domenico

Continua la tradizione del “Concerto di Capodanno nel Centro Storico” giunto alla sua diciottesima edizione.
L’appuntamento per gli amanti della musica e per tutti i cosentini diventa maggiorenne e quest’anno vedrà esibirsi, nello splendido scenario della Chiesa di San Domenico, il coro Mater Dei e l’organista M° Salvatore De Paola diretti dal M° Carmela Martire.
Facile prevedere anche per il primo dell’anno 2017 un successo di critica e pubblico per una edizione che vede rinnovarsi nella location ma non nel messaggio che gli organizzatori intendono offrire alla comunità cosentina: continuare ad investire nel centro storico riempiendolo di attività ed iniziative che ne esaltino la storia ed il fascino.
Musica da coro e suggestione del luogo, dunque, gli ingredienti per l’evento principe del capodanno cosentino. E come sempre ingresso libero per quanti vorranno partecipare e godere di uno spettacolo che da diciotto anni salotto12, l’associazione organizzatrice, organizza in città. Madrina dell’edizione numero 18 sarà la giornalista Francesca Pecora.
L’inizio è previsto per le 19,15 e la cittadinanza, come sempre, è invitata.