log in

Archivio

Lunedi concerto dei cantori calabri

Rate this item
(0 votes)
Share/Save/Bookmark

L’evento gratuito organizzato da 19 anni dall’associazione “Salotto 12” per Capodanno

Saranno i Cantori Calabri i protagonisti della diciannovesima edizione del Concerto di Capodanno nel Centro Storico di Cosenza organizzato da salotto12. Il  prestigioso quartetto, guidato da Gerardo Vespucci (chitarra) e composto da Nando Brusco (tamburo), Piergiuseppe Maggi (fisarmonica) e Davide Magnone (mandolino), sarà ospitato anche quest’anno nella splendida cornice della chiesa di San Domenico. Ad impreziosire la serata, in via del tutto eccezionale, gli strumenti dell’antica Liuteria De Bonis messi a disposizione dei musicisti. Il concerto era stato sempre ospitato all’interno del teatro “Rendano”, ma lo scorso anno il Comune rispose con il silenzio alla richiesta dell’associazione, che decise di andare comunque avanti, in un’altra location. «Attesa alle stelle per un evento che si conferma, per il successo di critica e di pubblico che lo accompagna da ben 19 anni, come il vero evento musicale per salutare il nuovo anno nella città dei Bruzi» si legge in una nota. «Sono tanti gli elementi che rendono unico questo appuntamento – ha dichiarato Sergio Nucci, ideatore del concerto – Una fantastica sinergia tra la location, uno dei luoghi più belli e suggestivi della città antica e gentilmente messo a disposizione della collettività da don Fabio Bastoni e dagli Oblati, agli artisti, fedeli testimoni della più genuina tradizione musicale calabrese, dalla presenza delle chitarre di un’eccellenza come la Liuteria De Bonis di Bisignano, famosa in tutto il mondo per la qualità dei suoi strumenti, al prezioso supporto di Confagricoltura Donna Calabria, associazione di donne calabresi riunitesi per la crescita del settore nella nostra  regione. E poi su tutto i cosentini che hanno fatto del Concerto del Capodanno nel Centro Storico un appuntamento da non perdere decretandone il successo ». L’appuntamento è per lunedì 1 gennaio alle 19 e 15 nella Chiesa di San Domenico a Cosenza. L’ingresso è libero.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.