log in

Giada Borrelli

Giada Borrelli nasce a Cosenza il 28 Maggio 1998. Da subito coltiva la passione per la musica, anche perché la musica ce l'ha sempre avuta in casa. Lo zio, Luigi Allegretti Gravina, noto Maestro di Clarinetto e Fisarmonica, che da tanti anni dirige la Banda Musicale "V. Reale" di Roggiano Gravina, nella quale Giada ha iniziato con il Sax Soprano. Ebbene si, Giada è anche una bravissima Sassofonista! La musica. dunque per Giada è stata sempre al centro della sua vita, si può supporre che i suoi giochi da piccola, tra gli altri, erano le note musicali che apprendeva e coltivava insieme al cuginetto Pasquale Allegretti Gravina, giovanissimo violinista e pianista, seguitissimi dalla sempre presente Zia Alba, pianista e chitarrista, moglie del Prof. Allegretti e madre di Pasquale, appartenente ad una famiglia di musicisti da più generazioni, alla quale va il merito di esser riuscita con passione a trasmettere sia a Giada che a Pasquale il genere classico.

Ancora un successo, l’ennesimo, domenica sera, nella città dei Bruzi, per la XIII edizione del Concerto di Capodanno

Condotto da un’impareggiabile Anita Frugiuele, la kermesse di quest’anno, che ha visto la partecipazione dei pianisti cosentini Annachiara Muzzacchi e Fabio Ciancio, si è arricchita della presenza della piccola Giada Borrelli, già nota al grande pubblico per le sue apparizioni a “Ti lascio una canzone” di RaiUno, accompagnata dal M° Paolo Luciani. Dopo appassionante concerto a quattro mani sulle note di Faurè, Dvoràk e Barber, un crescendo di emozioni con la voce di Giada Borrelli che ha concesso per gli oltre trecento partecipanti più di un bis.

1 gennaio 2012 - Concerto di Capodanno nel Centro Storico - XIII Edizione

Ancora un successo, l’ennesimo, domenica sera, nella città dei Bruzi, per la XIII edizione del Concerto di Capodanno.


Condotto da un’impareggiabile Anita Frugiuele, la kermesse di quest’anno, che ha visto la partecipazione dei pianisti cosentini Annachiara Muzzachi e Fabio Ciancio, si è arricchita della presenza della piccola Giada Borrelli, già nota al grande pubblico per le sue apparizioni a “Ti lascio una canzone” di RaiUno, accompagnata dal M° Paolo Luciani.


Dopo appassionante concerto a quattro mani sulle note di Faurè, Dvoràk e Barber, un crescendo di emozioni con la voce di Giada Borrelli che ha concesso per gli oltre trecento partecipanti più di un bis.


Soddisfatto il patron Sergio Nucci che a fronte della soddisfazione del pubblico ha garantito che per il prossimo anno l’impegno sarà quello di proporre il Concerto di Capodanno nel Centro storico proprio nel teatro Rendano.


Nel congedarsi dai presenti Sergio Nucci ha detto: ”Ringrazio quanti in questi 13 anni hanno collaborato alla realizzazione del Concerto rendendolo un appuntamento imperdibile per appassionati e non. La direzione artistica di Fabio Falsetta, la gratuità dell’evento, ma sopratutto la partecipazione offerta a titolo gratuito dagli artisti sono stati elementi fondamentali per la riuscita di un evento che ha come obiettivi il rilancio del nostro bel centro storico e la promozione di validissimi artisti locali”.

Subscribe to this RSS feed